Tag Archive

Tag Archives for " formazione "
2

Un ingrediente per spostare i propri limiti?? LA MUSICA!

Hai mai provato a vedere un film thriller o horror??? Quando pensi ad uno squalo ti viene in mente subito quella musica che ti fa sentire i brividi??? Hai mai visto un film del genere…senza audio?? Beh fa tutto un altro effetto, anzi alcune scene invece di spaventare, farebbero ridere perché è proprio la MUSICA a creare la suspance e la tensione.

Questa mattina ho deciso di andare a correre un po’, poiché mi voglio tenere in forma, e abito in una zona con parecchio verde intorno, ma ti svelo un piccolo segreto: IO ODIO CORRERE!!! L’ho fatto altre volte, ma mi annoio, e per quanto il paesaggio sia bello da vedere, comunque, dopo un po’ mi stufo e ho voglia di tornare a casa. L’ultima volta mi sono fissato l’obiettivo di arrivare fino a circa 3 km da casa e mi sono “sforzato” di arrivarci e tornare indietro. Appena rientrato a casa mi sono detto che piuttosto di rifarlo ancora andrei in palestra per 3 ore di fila!

Invece questa mattina la giornata era fresca…non avevo voglia di prendere la macchina per andare in palestra e mi sono preparato per andare a correre, ma questa volta ho portato con me il mio lettore mp3 con dentro la mia musica “power” e ho cominciato a correre quasi a ritmo di musica; la cosa non mi pesava minimamente e arrivato a quell’obiettivo ne ho fissato uno più avanti, e arrivato all’obiettivo successivo ne ho fissato un altro ancora, e poi sono tornato indietro facendo un totale di 12 km. Quando sono tornato a casa ero tranquillo, come se avessi passeggiato.

Devo dire che la musica in questo mio percorso di vita mi ha trascinato molto, perché ogni volta che dicevo a me stesso “per oggi può bastare”, partiva una musica che mi motivava ad andare avanti e mi spingevo oltre ai miei limiti.

Riflettendoci un attimo, questo non capita solo mentre corro ma anche nella vita di tutti i giorni.

Quante volte ti è capitato di avere un obiettivo e mollare dopo un po’ perché non ce la fate più? Oppure perché perdi la motivazione?

Un consiglio per motivarsi ad andare oltre ai propri limiti e combattere le nostre “pippe mentali” è quello di cercare tutte le canzoni che ti motivano, che ti danno forza…quelle che ti fanno venire voglia di ballare, che appena le senti non riesci a stare fermo…e creare una compilation. Puoi creare un cd e tenerlo in macchina, creare una playlist sul telefonino oppure portare con te il lettore mp3 e usarlo “al bisogno”, ovvero ogni qualvolta ti senti giù per qualche motivo, sei demotivato oppure qualche notizia poco piacevole ti ha reso la giornata un po’ più pesante… scegli la tua canzone power e ascoltala a tutto volume e vedrai che la giornata ti cambia in meno di 3 minuti!

Mancava l’ultimo chilometro per arrivare a casa e la mia andatura era una corsa tranquilla quando nelle orecchie è partita la mia canzone preferita “Eye of The Tiger” colonna sonora del mitico film Rocky. Ho cominciato a correre come un pazzo arrivando a casa prima della fine della canzone e senza farmi pesare che avevo già 11 km nelle gambe.

La musica può cambiare il nostro stato in pochi secondi. E’ un po’ come quando si ha mal di testa: la maggior parte delle persone prende un antidolorifico, ma già la musica ha una grande potenza su di noi. Quindi se hai bisogno di energia ascolta musica “power” se vuoi tranquillizzarti ascolta musica un po’ più soft…se sei triste, evita quelle canzoni malinconiche, altrimenti è finita 🙂

Questo è il potere della musica, questo è il potere della nostra mente!

Ci sarebbe da aggiungere anche una spiegazione più tecnica/psicologica, del perchè la musica/suoni influisce così tanto su di noi…ma di questo ne te parlerò più approfonditamente in un prossimo articolo 🙂  Se hai già letto Il Primo Segreto della Memoria, forse potrebbe già venirti qualche idee 🙂 (se non l’hai ancora letto, scaricalo subito, inserendo nome e email nel riquadro qui a destra!)

A presto 🙂

Marco

Se ti è piaciuto questo articolo, lascia un commento, clicca i tasti qua sotto e condividi su Facebook!

1

I SEGRETI DELLA MEMORIA

Ciao! Sono tornato 🙂

In questo periodo ho lavorato molto per preparare un sorpresa per TE!

Ti sei mai chiesto COME FUNZIONA LA NOSTRA MEMORIA?

Perché certe cose le impariamo e soprattutto le RICORDIAMO più facilmente di altre?

Leggere-ripetere-leggere-ripetere … all’infinito le informazioni per impararle e ricordarle, funziona?

Per rispondere a queste e molte altre domande che spesso mi pongono i miei allievi, ho creato il percorso I SEGRETI DELLA MEMORIA, un e-Book suddiviso in più capitoli, che ti manderò per e-mail a intervalli di tempo, così da darti la possibilità di leggere ogni parte con calma, mettere in pratica subito quello che ti spiegherò e fare gli esercizi che ti suggerirò!

Come puoi notare alla tua destra trovi un riquadro dove, inserendo nome e e-mail, riceverai il mio primo e-book gratis!

Che ne dici?

Con questo percorso I SEGRETI DELLA MEMORIA, ho deciso di condividere con te uno degli argomenti della formazione che più mi sta a cuore, che è proprio quello della MEMORIA e dell’APPRENDIMENTO, poiché è proprio da lì, da un Corso di Tecniche di memoria e Apprendimento rapido che è nata la mia passione per la formazione personale, da quello che era uno dei miei punti deboli!

Capire come funziona la nostra mente e il nostro cervello, sono fermamente convinto che sia fondamentale, per affrontare con uno spirito diverso tutto quello che riguarda la propria formazione personale, a partire dalla scuola, dall’università, per arrivare al mondo del lavoro, dove in ogni ambito, senza distinzioni, c’è sempre da imparare e memorizzare qualcosa! Ed è proprio di questo che parlo nei vari capitoli del percorso I SEGRETI DELLA MEMORIA: dalle caratteristiche della memoria, del nostro cervello, come funziona il meccanismo del ricordo, l’apprendimento, il metodo di studio, le tecniche di memoria…e naturalmente, tutte queste informazioni sono arricchite da applicazioni ed esercizi pratici che ti suggerirò di fare.

Avere una BUONA MEMORIA ha indubbiamente i sui VANTAGGI: è sicuramente fondamentale applicata allo studio, ma anche nella vita di tutti i giorni, una buona memoria ci può davvero semplificare l’esistenza!

Pensa solo al fatto di ricordarsi un numero di telefono importante da poter contattare in caso di necessità … ti è mai successo di avere il cellulare scarico e non poter accedere alla rubrica per recuperare il numero di chi devi chiamare?

E ricordare i nomi delle persone? Ti è successo di presentarti con delle nuove persone, e dopo avergli stretto la mano aver già dimenticato i loro nomi? Il nostro nome è un suono che ci piace sentire, e se qualcuno se lo ricorda ci fa sentire importanti.

Ricordare il calendario, gli appuntamenti e le scadenze senza dover avere sempre l’agenda a portata di mano, potrebbe farti vivere più tranquillamente? Non essere più schiavi di un libricino con scritto quello che devi fare, che per di più puoi anche dimenticare a casa o perdere… o per i più tecnologici, dell’agenda dello smartphone, sarebbe sicuramente molto più comodo, perchè puoi mettere la tua agenda direttamente nel tuo cervello! Non ci credo se mi dici che questa cosa non ti farebbe comodo 🙂

E poi ci sono tutte quelle piccole rivincite che ti puoi prendere con gli altri, perché non ricordano alcuni eventi importanti, tipo il compleanno, l’anniversario …

Potrei continuare all’infinito alla ricerca dei vantaggi dell’avere una buona memoria: sicuramente ci può migliorare e semplificare la vita 🙂

Allora, se vuoi scoprire anche tu I SEGRETI DELLA MEMORIA, scarica subito IL PRIMO SEGRETOinserendo nome ed e-mail nel riquadro qua a destra.

Mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi delle informazioni che troverai in questo percorso; ho creato una sezione apposita dove puoi lasciare i tuoi commenti, le tue domande, e perché no, suggerimenti e richieste! Clicca qua per lasciare i tuoi commenti, e sarò felice di risponderti!

http://www.lafeniceformazione.it/commenti-al-primo-e-book-della-serie-i-segreti-della-memoria/

Intanto, ti auguro buona lettura, e a presto!

Marco 🙂

************

Per le informazioni sui corsi di Tecniche di apprendimento rapido, clicca qua

http://www.lafeniceformazione.it/corsi/corso-di-memoria/

Se vuoi approfondire l’argomento Memoria e Apprendimento ti consiglio questi articolo:

http://www.lafeniceformazione.it/2012/02/cono-apprendimento/

Se ti è piaciuto questo articolo [I SEGRETI DELLA MEMORIA], clicca i tasti qua sotto e condividi su Facebook!

2

IL VALORE DEL TEMPO

Ciao 🙂

Sabato sera mi sono concesso un po’ di svago (ci si deve distrarre ogni tanto!) e sono andato  al cinema a vedere il film IN TIME. Sono rimasto veramente sorpreso dal grande messaggio che questo film voleva trasmettere e mi ha ispirato una riflessione che voglio condividere con te!

Ti spiego in breve di cosa parla questo film (non te lo spiego tutto altrimenti ti rovinerei il gusto di andarlo a vedere al cinema!). Il film inizia con la scena di un ragazzo che si alza per andare a lavorare e va in cucina a salutare sua mamma; qui si nota già una cosa strana: la mamma è giovane quanto lui. Già, perché in questo film le persone arrivano con il proprio aspetto fino a 25 anni, dopodiché sul braccio sinistro si innesca un mega orologio, composto da led verdi sottopelle ,che scandisce il tempo che gli rimane da vivere, cioè un anno! Una cosa abbastanza inquietante, ma le sorprese non finiscono! In questa ambientazione non esistono soldi e pensa un po’:  l’unità di misura per acquistare qualsiasi cosa, vendere o essere pagati per il proprio lavoro, è il TEMPO! Ad esempio, una persona che va al bar a prendere un caffè, “spende” 4 minuti, per prendere un autobus si spende un’ora e lo stipendio al lavoro viene pagato giornalmente sempre sottoforma di tempo. Più tempo si riesce a guadagnare (con il lavoro, o come per alcuni “rubando”, perché ognuno può anche trasferire del tempo ad un’altra persona, volontariamente o meno!) e più a lungo si riesce a vivere. Una volta scaduto il tempo, la morte avviene all’istante. Il protagonista, sul suo braccio, ogni giorno ha sempre più o meno 24 ore, quindi, dalla mattina quando si alza, fa tutto correndo, poiché, perdere tempo era “perdere vita” . Se un giorno non avesse lavorato sarebbe morto, al contrario dei ricchi, i quali possono vivere in eterno avendo a disposizione una grande quantità di millenni.

Non ti dico altro del film e ti consiglio vivamente di andarlo a vedere, perché secondo me cela un messaggio davvero reale, che ti farà riflettere soprattutto su come noi trascorriamo il nostro tempo, e come tante volte lo sprechiamo.

Fortunatamente la realtà è diversa, o meglio, non è così estremizzata, ma, alla fine, se ci pensi, non discosta molto dall’idea di questo film: se vai al bar e compri un caffè, lo paghi un euro, ma fermati a pensare per un istante al TEMPO che hai dovuto lavorare per guadagnare quell’euro!  Alla fine IL TEMPO È DENARO!!!

Se la nostra vita fosse dettata da un orologio che hai sotto pelle, un vero e proprio orologio biologico che hai sempre sott’occhio, che se non produci (non lavori) non vivi, impiegheresti ancora il tuo tempo a fare quello che sta facendo ora?? O faresti qualcosa di diverso??

Il messaggio di questo film, come piace interpretarlo a me, è questo:

il tempo è vita, ma il tempo è anche denaro, cioè ha un VALORE, e soprattutto il tempo di ogni persona ha il medesimo VALORE, indipendentemente dalla condizione sociale, dal lavoro, dall’età.

Ora voglio riportare questa riflessione al mio “mondo”, cioè quello della formazione.

La mia esperienza e i miei studi in questo ambito, mi portano oggi ad essere profondamente convinto di quanto la formazione, in qualsiasi ambito tu voglia intenderla, ha la potenzialità di portare un valore aggiunto alla propria vita, quindi, al proprio TEMPO.

Ad esempio: chi decide di impegnarsi in un corso di memoria o apprendimento rapido, o di lettura veloce, lo dice già la dicitura del corso: lo scopo è quello di studiare, memorizzare, o leggere più velocemente, al fine quasi scontato, di risparmiare o recuperare TEMPO libero, per fare qualsiasi altra cosa uno desideri fare! Qualcuno può scegliere un corso di comunicazione per imparare a comunicare in modo più efficace con le persone, con lo scopo di rendere immediate le proprie parole e risparmiare TEMPO in ulteriori spiegazioni! Per non parlare dei corsi dedicati proprio alla gestione del tempo! Insomma, se ci pensi, qualsiasi corso o seminario ha questo obiettivo: una persona esperta in un determinato argomento, mette a disposizione il proprio tempo per insegnare ad altri come fare al meglio una determinata cosa, risparmiandogli il TEMPO che dovrebbe impiegare per imparalo da sola!

Quanto è più semplice ripercorrere passi già percorsi da qualcuno e “ripuliti” dagli errori in cui si potrebbe cadere??

Sappiamo anche che la formazione prevede sempre i suoi investimenti (ma pensa anche alla formazione che possiamo considerare tradizionale, la scuola, l’università). Spesso le persone sono, tuttavia, abituate ad investire soldi (e tempo), “dal collo in giù”, per necessità, e anche per volere personale.  Quanto valore potrebbe portare investire (tempo e soldi) nella propria formazione, quindi, “dal collo in su”?

Mi piace molto questa affermazione: LA CULTURA COSTA CARA, L’IGNORANZA MOLTO PIU’. Infatti, coltivare e incrementare la propria formazione personale, aumenta sicuramente le proprie possibilità e la propria qualità di vita, rendendo il nostro TEMPO più produttivo, più fruttuoso, più soddisfacente! Io stesso, non smetto di studiare e seguire corsi di formazione, per aggiornarmi costantemente, accrescere le mie conoscenze al fine di trasferirle poi ai miei allievi, quel’è la mia personale mission:  arricchire le persone con queste informazioni per dare loro l’opportunità di risparmiare TEMPO, per poterlo investire in ciò che desiderano.

Vorrei lasciarti ora con alcune domande sulle quali ti consiglio di dedicare qualche minuto di riflessione:

  •  Come SPENDI il tuo tempo?
  •  Pensi di SPRECARE parte del tuo tempo? E in quali occasioni?
  •  Infine: come potresti impiegare meglio il tempo?

Se vuoi, lascia un commento qui sotto e ne parleremo insieme!

A presto 🙂

Marco

Se ti è piaciuto questo articolo, lascia un commento, clicca i tasti qua in basso e condividi su Facebook!